Chi siamo

L’idea è stata fin dall’inizio quella di opporre resistenza, di contribuire ad una reazione in difesa della musica. Quella musica che abbiamo messo al centro del nostro agire, della nostra riflessione, del nostro impegno. Quella musica liberatrice che incide sulla coscienza di una comunità quella musica da non vivere solo come esperienza estetica o semplice esibizione di specialisti, ma anzitutto come forza di coesione e di rinnovamento sociale e politico.

Oggi siamo costantemente invitati ad essere solo degli spettatori solvibili, dei consumatori di cultura o degli ascoltatori occasionali. Il musicista è ogni giorno di più valletto, cortigiano o vedette e la musica sembra ormai una lingua di cui abbiano smarrito il senso, ma non la sintassi.Tutte le volte che avanziamo le nostre pretese di tempo, di attenzione e di risorse nei confronti di una musica vissuta come scopo ultimo, non veniamo capiti. Siamo fraintesi e sviliti. L’invito è sempre al travestimento e all’involgarimento, alla collocazione in altri luoghi al servizio della ricreazione, dello svago, della distrazione, di futili visioni o di sterili profitti economici o personali.

Riappropriamoci presto di questi spazi in un modo o nell’altro, affinché la musica possa far sentire nuovamente la propria voce.

Spazio alla musica
via Don Brusadelli 88 – Como
potete scriverci a: info@spazioallamusica.org

 

Partecipano alla realizzazione di spazioallamusica.org:

Marta Bertora, Silvia Casanova, Bruno Dal Bon, Guido Giannuzzi, Francesco Mantero, Rosalba Miceli, Valeria Squillante, Carlo Tenan